FLORA


E' il bosco l'ambiente predominante dell'area; il visitatore che sale sulla cima del Corno lascia i querceti delle quote più basse ed i vecchi e maestosi castagni, testimoni di un tempo in cui l'attività era in simbiosi col bosco.
Proseguendo si incontra la fascia vegetazionale d'alta quota (faggi, aceri e conifere), che lascia il posto alla prateria d'altitudine dove è visibile il delicato spettacolo di rarità come la primula auricola e la saxifraga lingulata.


foto by L. Riccioni
Accanto a questi piccoli gioielli di natura compaiono, nelle varie stagioni, i più noti lamponi, mirtilli, fragole, funghi e castagne.