GEOLOGIA


Il territorio del Parco caratterizzato dalla presenza di Arenaria di Cervarola, esposte in modo continuo lungo il crinale dove, con le loro stratificazioni, disegnano l'immagine del Corno alle Scale.


foto by G. Pierozzi
Le tracce di antichi fenomeni glaciali sono l'elemento morfologico che maggiormente caratterizzano questo parco di crinale.
Le sorgenti del torrente Dardagna hanno origine nel grande circo glaciale compreso fra le testate dei monti Cupolino, Cornaccio e Corno alle Scale.
Sotto il Monte Spigolino si apre un circo secondario con pareti ripide e fondo ampio che scende dolcemente ed ospita alcune piccole pozze d'acqua.
L'antico ghiacciaio, la cui lingua discendeva nella valle del Dardagna, aveva una lunghezza di circa 5 km, si spingeva fino alla quota di Madonna dell'Acero, dove ha lasciato evidenti segni della sua presenza, costituito da depositi morenici potenti anche trenta metri